REGOLAMENTO INTERNO CASA FAMIGLIA CA’ DEL MONDO

Domanda di Ammissione

E’ necessaria per essere accolti presso la nostra struttura, unitamente alla scheda sanitaria compilata dal proprio medico curante.
La domanda viene inserita in una lista cronologica fino alla disponibilità del posto letto.
L’ingresso nella residenza deve avvenire entro due giorni dalla nostra data di comunicazione della disponibilità del posto letto. Se l’ingresso non avviene in questi termini, l’ospite può mantenere la priorità impegnandosi a pagare la retta a decorrere dal terzo giorno. Eventuali eccezioni potranno essere esaminate.
Passati i primi quindici giorni dalla data di ammissione, la Direzione si riserva di confermare o meno l’ospitalità in base all’idoneità dal punto di vista fisico/psichico della vita di comunità.

TRASFERIMENTI

La Direzione ha la facoltà di traferire l’ospite in altra camera o altra sede da quella assegnata all’ingresso qualora ciò sia richiesto dalle esigenze della vita comunitaria

SERVIZI

Vitto e alloggio

I pasti sono preparati all’interno della residenza, mettendo particolare attenzione agli alimenti di stagione, alcuni dei quali coltivati nel nostro orto dove gli ospiti si possono dilettare nella coltivazione e raccolta dei prodotti.
Le camere sono bene aerate e provviste di zanzariere. E’ inoltre possibile portarsi da casa qualche oggetto d’arredo per rendere l’ambiente più personale.

Animazione

Sono previsti programmi di animazione che comprendono proiezioni, pomeriggi musicali, giochi di società e molte altre iniziative.

Attività fisica

All’interno della struttura sono presenti attrezzi ginnici adeguati alle esigenze degli ospiti, così da favorire il recupero e il mantenimento della forma e del benessere fisico.

Spazi comuni ed escursioni

Favoriscono la socializzazione i vasti spazi interni ed esterni. Vengono inoltre organizzate gite organizzate. E’ inoltre presente un servizio Wi-Fi per il collegamento con i propri cari.

Medico

La struttura è convenzionata con il medico di base che eseguirà visite di controllo della salute degli ospiti. Per ulteriori altre visite e/o accertamenti, ci si avvale del servizio offerto dalle strutture pubbliche. In questo caso l’accompagnamento avviene ad opera del personale o utilizzando il servizio della CRI. Durante il periodo di degenza in ospedale, i familiari dovranno farsi carico dell’eventuale assistenza ospedaliera.

Sevizio infermieristico

E’ fornita assistenza infermieristica in loco, al bisogno, da personale qualificato (costi da addebitarsi a parte).

Lavanderia, stireria e guardaroba

L’ospite dovrà essere fornito di un corredo personale. Il servizio di lavanderia è compreso nella retta di soggiorno. L’ospite potrà, a sue spese, ricorrere a servizi esterni o ai familiari.

Nelle camera da letto è fatto divieto:

di fumare, l’uso di talco, accantonamento e consumo di generi alimentari.

Custodia di denaro e oggetti di valore

La direzione non risponde in caso di furto di denaro o altri oggetti personali conservati dall’ospite e non consegnati alla direzione stessa. Un apposito modulo andrà compilato al momento dell’affidamento in custodia di denaro o altri valori.

DIMISSIONI

In caso di decesso o dimissioni dell’ospite, i familiari, gli eredi o i garanti dovranno provvedere tempestivamente e comunque non oltre i sette giorni, al ritiro di tutti gli effetti personali e quant’altro di sua proprietà. In caso di decesso nessun onere per le spese funerarie potrà essere attribuito alla residenza.

SCHEDA DI ACCOGLIENZA

La sceda di accoglienza è un documento in cui la residenza si impegna ad assistere l’ospite nel rispetto delle sue esigenze e in cui l’ospite si impegna al pagamento della retta di soggiorno. La scheda di accoglienza, qualora l’ospite non ne sia in grado, dovrà essere firmata da un familiare o da un tutore che ne diventerà il garante per tutte le incombenze necessarie durante il soggiorno nella residenza.

ADEMPIMENTI DEL GARANTE

Qualora l’ospite non sia in grado di sottoscrivere i documenti o di provvedere personalmente agli obblighi contrattuali, il garante si impegna a:
– Firmare la scheda d’accoglienza
– Conoscere e rispettare il presente regolamento di
cui gli verrà consegnata copia
– Autorizzare la direzione al trattamento dei dati
personali, leggi 675796 e successive.
– Autorizzare la direzione a eseguire per suo nome e
conto le spese necessarie.
– Assumersi la responsabilità del pagamento
della retta e delle spese concordate.
– Autorizzare la direzione per eventuali uscite
temporanee dalla residenza.

RETTA DI SOGGIORNO

La retta sarà addebitata con frequenza mensile (entro il cinque di ogni mese) e dovrà essere versata anticipatamente.
La direzione rilascerà un documento fiscale attestante l’avvenuto pagamento. In caso di mancato pagamento, dopo il quinto giorno dalla scadenza della retta, la direzione comunicherà per raccomandata (o a mano) che, se non si pagherà quanto dovuto, provvederà alle dimissioni assistite dell’ospite. Per ogni spesa extra si dovrà provvedere al saldo nella retta del mese successivo. In caso di assenza, vacanza, ricovero ospedaliero, rientro in famiglia o risoluzione del contratto, non sarà applicato alcun rimborso per quanto non dovuto.

ORARIO DELLE VISITE

Le visite o telefonate da parte dei familiari o conoscenti potranno avvenire tutti i giorni dalle ore 10,30 alle 12, 30 e dalle 16,30 alle 18,30 nel rispetto degli altri ospiti, affinchè non vengano disturbati durante i pasti e il riposo pomeridiano o notturno.

CONTENZIOSO

Il Foro competente viene individuato in quello di Pavia.